domenica 31 ottobre 2010

halloween

halloween

domenica 24 ottobre 2010

un anonimo scriveva...

Ti voglio bene....Ti voglio bene non solo per quello che sei, ma per quello che sono io quando sto con te...Ti voglio bene non solo per quello che hai fatto di te stesso, ma per ciò che stai facendo di me...Ti voglio bene perchè tu hai fatto più di quanto abbia fatto qualsiasi fede per rendermi migliore, e più di quanto abbia fatto qualsiasi destino per rendermi felice...L'hai fatto senza un tocco, senza una parola, senza un cenno...L'hai fatto essendo te stesso...Forse, dopo tutto, questo vuol dire essere un amico. (anonimo) ♥

venerdì 22 ottobre 2010

io buddista.........

"Qualsiasi azione, mentale verbale o fisica, compiuta da qualunque essere vivente, produce un effetto corrispondente. L'insieme degli effetti inerenti alla vita di una persona costituisce il suo karma. Non esiste quindi nessun destino cieco da maledire ne nessuna provvidenza divina da venerare; e neppure esiste il meccanico agire della natura o il fortuito presentarsi degli eventi. A livello profondo, ciascuno è interamente responsabile delle cause poste, ciscuno è l'artefice del bene e del male che subisce."

cuscino

borsa hallo kitty

fiocco nascita

ma sara' vero???



E quando davanti a te si apriranno tante strade e nn saprai quale prendere,

non imboccarne una a caso, ma siediti e aspetta...respira con profondità fiduciosa con cui hai respirato il giorno in cui sei venuta al mondo, senza farti distrarre da nulla, aspetta e aspetta ancora...stai ferma, in silenzio e ascolta il tuo cuore...quando poi ti parla...
và dove lui ti porta!! 

giovedì 14 ottobre 2010

IL PRINCIPE di hermann hesse

IL PRINCIPE
Volevamo costruire assieme
una casa bella e tutta nostra
alta come un castello
per guardare oltre i fiumi e i prati
su boschi silenti.

Tutto volevamo disimparare
ciò che era piccolo e brutto,
volevamo decorare con canti di gioia
vicinanze e lontananze,
le corone di felicità nei capelli.

Ora ho costruito un castello 
su un'estrema e silenziosa altura;
la mia nostalgia sta là e guarda
fin alla noia, ed il giorno si fa grigio
- principessa, dove sei rimasta?

Ora affido a tutti i venti
i miei canti arditi.
Loro devono cercarti e trovarti
e svelarti il dolore
di cui soffre il mio cuore.

Devono anche raccontarti
di una seducente infinita felicità,
devono baciarti e tormentarti 
e devono rubarti il sonno -
principessa, quando tornerai?

sciarpa bianca

martedì 12 ottobre 2010

va dove ti porta il cuore

Il processo della sua crescita somiglia un po' a quello delle perle.
Più grande e profonda è la ferita, più forte è la corazza che si sviluppa intorno.
Poi però con il passare del tempo, 
come un vestito portato troppo a lungo, 
nei punti di maggiore uso comincia a logorarsi,
fa vedere la trama, 
ad un tratto per un movimento brusco si strappa.

cappellino uncinetto